Subscribe

Cum sociis natoque penatibus et magnis
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Blog

Sii gentile con te stesso

La stima di sé è uno degli elementi che influenzano maggiormente la nostra immagine interna. Quando l’autostima è buona si prova fiducia, un sano amore per sé stessi, ci si apprezza, si hanno delle buone relazioni interpersonali, si conoscono i propri limiti e ci si confronta con gli altri con rispetto. Quando è bassa si assumono degli atteggiamenti rinunciatari, si è particolarmente sensibili al giudizio altrui, si teme di sbagliare e di non essere all’altezza, si fatica a far valere le proprie opinioni e ad essere assertivi. Anche l’ atteggiamento troppo sicuro di sé tipico del narcisista nasconde in realtà una bassa autostima: si rasenta l’arroganza, non si vedono i propri limiti e i propri errori, si hanno relazioni improntate all’utilitarismo, alla perenne ricerca dell’approvazione altrui. Puoi adattare il livello della tua autostima a tuo piacimento, come il volume di una radio. A meno che tu non permetta agli altri di avere il controllo. Se riponi tutte le tue aspettative su ciò che gli altri pensano di te, evitando di andare veramente a fondo sulle ragioni per le quali stai cercando un apprezzamento dall’esterno, è un po’ come passare il telecomando a qualcun altro. E non è per nulla divertente. Per iniziare ad essere gentile con te stesso ti svelerò un piccolo segreto: attrai dall’universo in base a ciò che pensi, a ciò che fai e a ciò che senti. Ricevi ciò che desideri, a condizione naturalmente che tu ti impegni a fondo in quella missione e che ciò che vuoi sia effettivamente la cosa giusta per te in quel momento. Come possono gli altri avere stima di te se sei il primo a non averne? Perché dovresti piacere agli altri se trovi sempre qualcosa che non va in te e non fai nulla per cambiare? All’esterno sembra che non ti capiscano, che tu sia vittima degli eventi, che tu non sia all’altezza della situazione. Non ti stai forse auto-sabotando? Ciò che vuoi vedere di te non esiste, è solo una storia che ti vuoi portare appresso. Non ti serve più. Dirigiti con gentilezza verso ciò che è vero, guardati dentro, è lì che troverai le tue risposte. Trattati bene, prenditi cura di te, impara a porti le domande giuste. Nessuno ti può aiutare, al di fuori di te.